Il narcisista: come riconoscerlo e come comportarsi

Il disturbo narcisistico rientra tra i disturbi di personalità ed è caratterizzato da grandiosità, necessità di ammirazione e mancanza di empatia. Esistono dei criteri diagnostici specifici per la diagnosi di tale disturbo, ma i narcisisti generalmente tendono ad esagerare i propri talenti ed i propri successi, apparendo spesso presuntuosi, credono che gli altri attribuiscano  loro  gli stessi  talenti e le  stesse  capacità

che si attribuiscono autonomamente e risultano molto sorpresi quando non ricevono le lodi che credono di meritare.

Tendono spesso a sottostimare le capacità degli altri che non reputeranno mai al loro livello, i narcisisti si sentono “speciali”, con una marcia in più rispetto alle altre persone.

Incontrare una personalità narcisistica può essere molto frustrante perché la tendenza è sempre quella di svalutare le altre persone con il fine di apparire “migliori”, più capaci, più talentuosi degli altri, maggiormente meritevoli di stima rispetto alle persone cosiddette comuni. Avere accanto una persona narcisista spesso può far vacillare la nostra autostima, non ci sentiremo mai all’altezza perché il narcisista cerca di inculcare nelle persone che gli sono vicine la consapevolezza di essere fortunate ad averli accanto.

Paradossalmente però la loro autostima risulta spesso essere molto fragile, possono preoccuparsi dei loro comportamenti solo in relazione al giudizio degli altri, richiedono una continua ammirazione e necessità di attenzioni volte a fortificare quella che in realtà non è altro che una bassa autostima. Sono alla continua ricerca di complimenti e lo fanno sfoderando tutto il fascino di cui sono capaci, risultando seduttivi nei modi. Si aspettano di essere soddisfatti in ogni loro capriccio, come se fosse un diritto riconosciuto, e se questo non avviene sopraggiunge lo sconcerto e successivamente la furia. Questo senso di diritto, insieme alla mancanza di sensibilità per i desideri e le necessità altrui, può sfociare nello sfruttamento involontario o cosciente delle altre persone.

I narcisisti tendono a stringere relazioni sentimentali o amicizie solo se le altre persone possono in qualche modo favorire i loro propositi o aumentare la loro autostima; mancano di empatia ed hanno difficoltà nel riconoscere i desideri ed i sentimenti degli altri. I narcisisti sono incapaci di riconoscere che anche gli altri hanno sentimenti, desideri ed emozioni che possono essere ferite dai loro comportamenti.

Nel caso in cui vengano riconosciuti i bisogni ed i sentimenti degli altri, questi vengono visti come segno di debolezza e sottolineati in maniera denigratoria. Chi è a contatto con tali soggetti riconoscerà un senso di freddezza emotiva e mancanza di interesse reciproco.

 

Ecco i tratti che aiutano ad individuare un narcisista:

  1. Senso grandioso di importanza;

  2. E’ assorbito da fantasie di successo, potere, fascino, bellezza;

  3. Crede di essere unico e “speciale” ed in quanto tale ricerca prevalentemente persone che ritiene speciali o di classe sociale elevata;

  4. Richiede ammirazione continua;

  5. Crede di avere diritto a trattamenti di favore da parte degli altri;

  6. Tende a sfruttare i rapporti amicali e le relazioni che intrattiene con le altre persone;

  7. Non è capace di riconoscere i sentimenti ed i bisogni degli altri;

  8. E’ spesso invidioso degli altri e/o crede che gli altri lo invidino;

  9. Mostra comportamenti ed atteggiamenti arroganti.

 

Come ci si sente accanto ad un narcisista:

  1. Si crede di dover fare sempre qualcosa di più o di meglio per l’altro, ciò che si fa non è mai abbastanza e non è mai all’altezza;

  2. Non ci si sente capiti perché l’altro si mostra freddo nei confronti delle proprie necessità;

  3. I propri bisogni e i propri desideri non vengono considerati;

  4. Ci si sente spesso svalutati o derisi quando si mostrano le proprie debolezze;

  5. L’autostima ne risente notevolmente quando si ha a che fare con un narcisista;

  6. La sensazione è quella di sentirsi sfruttati per ciò che si può offrire.

 

Come comportarsi con un narcisista?

            Il narcisista tende ad essere seduttivo ed ha bisogno dell’ammirazione degli altri per alimentare il suo ego, quindi cercherà di non lasciarsi sfuggire chi può aiutarlo nel sentirsi speciale ed ammirato. Il gioco del narcisista è quello di “buttare delle briciole” per accontentare chi ha capito il suo modo di comportarsi ed evitare che si allontani, perdendo così una fonte di ammirazione.

L’unico comportamento sensato da mettere in atto è quello dell’allontanamento da chi si mostrerà interessato ai desideri dell’altro solo per il tempo necessario ad aumentare la propria autostima. Il narcisista è focalizzato su se stesso e difficilmente cercherà di cambiare per compiacere una persona diversa da se stessa.

 

Dott.ssa Alessandra Mirandola

Psicologa-Psicoterapeuta